Fognature nell'Oltreserchio, al via la gara per il collegamento Nozzano - Pontetetto

2019

 

Fognature nell'Oltreserchio, al via la gara per il collegamento Nozzano - Pontetetto

 

LUCCA. E' stato pubblicato sugli organi informativi comunitari e sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea l'avviso di gara di Geal, l'azienda che gestisce il servizio idrico integrato nel Comune di Lucca, per il collegamento fognario Nozzano - Pontetetto. I lavori dell'opera, voluta dal Comune di Lucca e da Geal per superare l'annoso problema della mancanza di fognature nella zona dell'Oltreserchio, saranno quindi affidati entro alcuni mesi e, come da crono-programma, partiranno entro l'anno. Il bando di gara, che arriva dopo la realizzazione del progetto esecutivo, ha rilevanza europea dal momento che l'importo complessivo dell'opera supera la soglia minima fissata dalle norme comunitarie. 

"Un passo avanti importante -commenta il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini- verso l'avvio della soluzione del problema delle fognature nell'Oltreserchio. Una volta completata l'opera, e allacciata la frazione di Nozzano, si potranno progettare e realizzare nuove estensioni". "L'iter per la realizzazione della più rilevante infrastruttura ambientale del nostro territorio -aggiunge l'assessore all'ambiente Francesco Raspini- è stato complesso. Il Comune di Lucca sta svolgendo un ruolo di indirizzo fondamentale per fare in modo che, prima possibile, gli abitanti dell'Oltreserchio comincino a vedere finalmente dei fatti e non solo promesse come è sempre stato". 

Entro alcuni mesi quindi, salvo imprevisti, potranno essere aperti i cantieri. "Geal sta lavorando con tutte le sue energie per rispettare le tempistiche definite in fase di programmazione di questo intervento che è il più importante di tutta la sua storia -aggiungono il presidente e l'amministratore delegato di Geal Giulio Sensi e Andrea De Caterini-. Una volta espletata la gara potremmo affidare i lavori e aprire i cantieri. Nel giro di un paio di anni il tratto di fognatura sarà ultimato".  

 

Il collegamento Nozzano – Pontetetto, dimensionato per circa 9000 abitanti, permetterà negli anni successivi alla sua conclusione di procedere ad ulteriori estensioni nelle località dell'Oltreserchio, nonché di mettere subito in funzione la rete esistente a Nozzano. L'importo del progetto è di circa 10 milioni di euro, parzialmente finanziati con i fondi dell'Accordo di programma quadro tutela delle acque e gestione integrata delle risorse idriche del 28 gennaio 2006. Nel dettaglio il progetto prevede il collettamento dalla centrale delle Cateratte sino alla stazione denominata Santeschi che a sua volta conferisce i reflui al depuratore di Pontetetto. Per il raggiungimento di tale obiettivo dovranno essere realizzate una condotta di fognatura, 4 nuove stazioni di sollevamento, il potenziamento di una centralina esistente ed il relining di una porzione della condotta a gravità che proprio dalla centrale Santeschi arriva al depuratore di Pontetetto. I 4 nuovi impianti di sollevamento fognario saranno realizzati in posizioni strategiche nell'ottica di una gestione globale dell'intero sistema. Tali stazioni infatti saranno utilizzate quali punti di raccolta di piccoli bacini di fognatura nera limitrofi alle centrali stesse. 

Il bando di gara è consultabile sul sito di Geal (www.geal-lucca.it) e a questo link

 

 

 

interventi sul territorio: 10
Lavori in corso nella zona di S. Anna
Lavori in corso nella località di Piazzano
Lavori in corso nella zona di S. Anna

GEAL S.p.A.

Gestione Esercizio Acquedotti Lucchesi - Viale Luporini, 1348 - S. Anna 55100 LUCCA
P.Iva e CF 01494020462 - Capitale Sociale € 1.450.000,00 - Numero REA: LU - 145619
Tel. 0583 508918 - Fax 0583 515030 - Pec: geal.spa@legalmail.it

 

cookie | privacy | credits

loghi certificazioni