FAQs

Dubbi o chiarimenti? Abbiamo raccolto per te le domande più frequenti che ci pongono i nostri clienti. In questa sezione troverai le nostre risposte organizzate per argomento. Se comunque non trovi una risposta adeguata alla tua domanda non esitare a contattarci.

Può capitare che la via digitata dall’utente  non abbia la stessa denominazione presente database di Geal. Nel corso del 2016, Geal ha adottato la nuova denominazione delle strade secondo lo Stradario del Comune di Lucca in seguito alla uniformazione delle denominazioni delle aree di circolazione e dei numeri civici, che i comuni hanno adottato secondo le nuove regole di standardizzazione stabilite dall'ISTAT. Per aiutare nella scelta della corretta denominazione della strada è stato predisposto un file che è possibile scaricare: clicca qui. Il file contiene sia la vecchia che la nuova denominazione.  Per ricercare la strada di interesse è sufficiente digitare il nome della strada (o parte del nome) nel menu a tendina della Vecchia Denominazione o della Nuova Denominazione. Si otterranno tutte le strade (via, traversa, piazza…) contenenti quella denominazione. Una volta individuata quella di interesse, sarà sufficiente riportare la Nuova Specie e la Nuova Denominazione  nella app di Geal nella sezione Esplora Geal (Cosa Bevi) oppure nella home page del sito cliccando su Acqua di qualità cerca la tua etichetta.
Se sei titolare di un immobile allacciato sia alla fognatura che alla rete dell’acquedotto, il canone di fognatura e depurazione verrà calcolato in base ai metri cubi consumati rilevati dal contatore. Per gli immobili allacciati alla fognatura nera ma non all’acquedotto, l’importo viene calcolato nei modi seguenti come da Delibere del Consiglio Comunale:
  • civili abitazioni - forfait di 70 mc/annui per ogni componente della famiglia residente;
  • utenze non domestiche (commerciali, industriali, etc.)  - forfait variabile a seconda dell’attività svolta, ad es. per numero degli addetti o mq del locale, come da parametri indicati nella tabella  che potete trovare nel sito al seguente link, clicca qui;
In alternativa al sistema forfettario potrai installare un misuratore di portata (contatore) sul pozzo privato, comunicando a GEAL la data del posizionamento e la matricola; in questo modo la bolletta verrà calcolata sull’effettivo consumo idrico.
La bolletta di sola fognatura ha cadenza trimestrale.
È vietato scaricare le acque meteoriche  provenienti dai cortili, tetti e terrazze;  quelle di lavaggio e innaffiamento di  spazi esterni; acque di filtrazioni di sotterranei, cantine e sottosuolo in genere; quelle di raffreddamento e condizionamento. Inoltre sono vietate sostanze che possono danneggiare gli impianti, le persone ad essi addette e gli altri insediamenti allacciati, in particolare oli minerali, sostanze infiammabili, esplosive, radioattive quelle che sviluppano gas o vapori tossici o che possono provocare depositi od ostruzioni nelle canalizzazioni (immondizie, letami, rifiuti di macelli, cartone, stracci, ceneri, sabbie, bitume, piume, trucioli ecc.). È altresì vietato immettere sostanze che a temperature fra  10° e 40°  possono precipitare, solidificare o divenire gelatinose. Non è consentito il recapito in fognatura pubblica delle sostanze sopra menzionate nemmeno previo trattamento a mezzo di trituratori e lo sversamento dei reflui liquidi autotrasportati. Per informazioni su rapporti contrattuali in essere, su regolamenti, su carta dei servizi, su tariffe e attività aziendali, si rimanda al sito www.geal-lucca.it o presso i nostri sportelli.
Posso scaricare solo le acque “reflue domestiche” o “reflue industriali”. Per acque reflue domestiche si intendono quelle provenienti da insediamenti di tipo residenziale e da servizi  derivanti prevalentemente dal metabolismo umano e da attività domestiche. Per acque reflue industriali invece, quelle scaricate da edifici in cui si svolgono attività commerciali o industriali.
Dobbiamo distinguere due casi:
  • sono già residente nell’immobile dove è stato realizzato l’allaccio GEAL
Al fine della fatturazione la data di decorrenza sarà quella successiva al novantesimo giorno dalla consegna del sifone da parte di GEAL, indipendentemente dal fatto che siano realizzati o meno i lavori interni di competenza privata.
  • mi sono trasferito in un immobile fornito dall’allaccio di sola fognatura
In questo caso è necessario  inviare a GEAL una comunicazione della data in cui è stata presa la residenza nell’immobile e il numero dei componenti del nucleo familiare. Se trattasi di ditte, uffici, etc. si dovrà inviare il numero degli addetti o i mq del locale, come da parametri indicati nella tabella che potete trovare nel sito al seguente link, clicca qui.
I titolari di immobili prospicienti la viabilità pubblica devono provvedere alla realizzazione dell’allaccio alla fognatura entro un massimo di 2 anni dalla attivazione della stessa, salvo diversa indicazione nell' Ordinanza da parte del Sindaco del Comune di Lucca.
Quando è impossibile scaricare i reflui civili e industriali (cucine, bagni, locali lavanderia, etc.) nella fognatura comunale per gravità o più precisamente quando gli scarichi sono più bassi rispetto al piano stradale.
È di fondamentale interesse effettuare i lavori nella proprietà privata prima possibile, dato che dal novantesimo giorno dalla realizzazione dell'opera di allacciamento sulla viabilità pubblica e conseguente consegna del sifone da parte della GEAL, partirà il canone di fognatura e depurazione.
Si. Tutti gli insediamenti ubicati o da realizzare in zone provvista di rete di fognaria pubblica devono essere allacciati alla medesima. Per “zone provviste di fognatura pubblica” si intendono tutti gli immobili privati che distano dalla strada o spazio pubblico percorso dal collettore fognario, fino ad un massimo di mt 200.